Deepnostalgia

Ognuno di noi nel profondo è interessato, anche inconsciamente a scoprire la propria storia, le proprie origini e perché no anche di poter “dar vita” a foto del passato con persone care. Grazie a MyHeritage tutto questo è possibile.

L'azienda è stata fondata nel 2003 in Israele da Gilad Japhet, con sede principale a Or Yehuda, arrivando a raggiungere, nell’arco di pochi anni, 30 milioni di membri iscritti ed una notorietà tale da rappresentare uno dei più importanti social network di genealogia.

 

Le funzionalità offerte da MyHeritage riguardano:

  • Creazione pagine di famiglia.
  • Photo tagging: il software tagga automaticamente le persone nelle foto caricate.
  • Cercare sosia: il sistema consente di trovare volti delle celebrità o persone meno note a cui la persona interessata assomiglia.
  • Corrispondenze DNA: funzionalità messa a disposizione per ritrovare parenti, in seguito all’analisi del proprio DNA.  Questo viene confrontato dal software con quello degli altri utenti iscritti, rilevando le possibili relazioni di parentela.
  • Sezione di Ricerca: attraverso cui poter consultare giornali, documenti di immigrazione, registri di censimento e così via.
  • Ingaggiare un ricercatore.
  • Deep Nostalgia.

 

Deep Nostalgia è l’ultima novità entrata a far parte tra i servizi offerti da MyHeritage e ha riscosso un notevole successo tra gli utenti, raccogliendo fino ad oggi 55 milioni di richieste.

Esso è una sezione in cui gli utenti possono caricare delle immagini e, dopo l’avvenuto caricamento, il software di AI (Artificial Intelligence) si occupa dell’animazione.

Nella versione free è possibile creare gratuitamente un numero limitato di animazioni, mentre chi possiede un abbonamento completo non ha alcun tipo di restrizioni.

Al momento questa funzionalità permette di animare tutti i volti presenti nella foto, uno alla volta e non contemporaneamente. Il risultato finale, quindi, è un video che mostra una sequenza di movimenti ed espressioni del viso che ridanno vita ai soggetti presenti in foto.

Articoli Recenti